mercoledì 20 marzo 2013

lentamente verso Asti


Finchè si può correre non lamentiamoci, le cose non vanno malaccio.
Certo, si può correre, anche se lentamente. Il momento in cui ho capito che non è ancora l'ora di forzare i ritmi è stato l'altro giorno, quando il mio goffo tentativo di impostare delle ripetute lunghe ha fatto cilecca e i talloni hanno fatto crik. 
Il tendine malato è guarito, il tendine sano è, diciamo, un pò arrabbiato. Uff...
Così in questi giorni ho rallentato il passo e i chilometri, abbandonando l'idea di raggiungere una forma adeguata per Asti. Ho chiesto anche la sostituzione ma è troppo tardi, devo esserci.
Correrò lo stesso la mia ora delle 24, per la precisione la ventunesima, domenica mattina dalle 10 alle 11.
Purtroppo dovrò correre molto piano, frenando per l'ennesima volta i miei impeti da velocista ed accettando la mia precaria condizione di tappabuchi, ma è giusto così. 
Ho provato ad eseguire dei lenti, ho visto che impostando un passo ai 4'30 non ho problemi, la pianura perfetta e un paio di spesse talloniere mi aiuteranno a sopportare un'ora di corsa senza danni.
Mi dispiace un pò per i miei compagni di squadra, chiedo scusa a tutti in anticipo per la deludente prestazione....



6 commenti:

  1. Risposte
    1. Ciao Pimpe, ho le saucony jazz, quasi nuove!

      Elimina
  2. magari regolando nuovamente la velocità, per gradi potresti arrivare a quel giorno in forma decente
    riprenditi e non forzare o tentare ritmi veloci fino a quel giorno
    secondo me hai delle chance

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Penso che correrò ancora domani e stop. Per domani provo un lento da 10km, che almeno mi garantisca un'ora di autonomia per domenica. Ma la meta è solo quella di arrivare in fondo e non farsi male!

      Elimina
  3. Hai ripreso da poche settimane, quindi non credo che nessuno si aspetti 16 km in un'ora!
    Poi, magari, questi giorni di recupero/riposo potrebbero far passare l'"arrabbiatura" al tendine e quel giorno riuscirai e tenere un passo più elevato.
    Io sono fiducioso!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dell'incoraggiamento! Dopo la gara comunque mi fermo per un pò, stavolta non mi frega!

      Elimina