venerdì 19 aprile 2013

Stress


Giornata calda, di quelle da sudare.
Mattinata stressante, di quelle da sudare. 
Ore 12,20 il vaso è colmo, necessita la fuga. Esci dall'ufficio e corri a cambiarti, il cambio abiti è un rito.
Posi un'uniforme e ne metti un'altra. Maglietta e pantaloncini, che bella la primavera!
Riscaldamento e corsa lenta, silenzio, solo qualche macchina ogni tanto.
10 km sotto un sole caldo, ma un caldo sopportabile, circondato solo dalla natura.
Tutto il frastuono della mattinata di colpo si è trasformato in un'eco lontano che hai ancora nelle orecchie, ma solo perchè è cessato da poco.
E dopo qualche minuto non c'è più.
C'è il rumore delle scarpe sull'asfalto, il venticello, il frusciare delle foglie.
La fatica, il fiato.
E quando arrivi dalla galoppata sei rigenerato, di nuovo pronto ad affrontare qualche battaglia pomeridiana.

12 commenti:

  1. Ciao Alain,10 km senza nessun fastidio "Achillei"?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fino a oggi nessun fastidio, neanche sui 13 km...ma oggi qualcosa l'ho sentito di nuovo. uff...

      Elimina
  2. bello mollare tutto e correre per ricaricarsi...
    non ti preoccupare se zio achille si fa sentire... poca salita per adesso e via..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma sì, poca salita e alterno con l'ellittica...ufff!

      Elimina
  3. e già....
    alcuni km fatti così e tutte le paturnie della giornata, l'olezzo dei fastidi dell'ufficio, le pornostorie mentali di qualche amministratore o cittadino scivolano via come il sudore sulla pelle, e ritorni a concentrarti sul mondo reale, sulla fatica, sulla natura che ci circonda e sulla sua bellezza, cose fantastiche che dalla scrivania si apprezzano diversamente. E il ritorno dopo un'immersione nel gange della natura, ti fa rinascere...
    saluti alain, e continua a perseguire il piacere di una corsetta al'aria aperta!

    boby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh parole sante! A volte è proprio un toccasana. Peccato che non riesco più a riprendere con continuità, mi toccherà variare un pò gli sport. Quindi ti chiederò qualche consulenza!

      Elimina
  4. fantastico
    è da 10anni che funziona così e non riuscirei a farne a meno
    continuamo così e facciamo da modello a quelli che ci circondano
    è una malattia sana la nostra!!!!
    ho provato l'elittica al decathlon, veramente curiosa e allenante
    da farci un pensiero

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'ho presa proprio lì. E' un bell'attrezzo, ovviamente da considerare come ripiego rispetto agli sport "divertenti". In quanto a cardio la trovo fenomenale, bisogna solo attrezzarsi di cuffiette o di tv e il tempo vola!

      Elimina
  5. Spero che l'assenza di aggiornamenti sia dovuta a vincita milionaria al superenalotto...
    Alain tutto ok!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ;-) Grazie per l'interessamento Saverio. In realtà la pausa è strettamente legata all'ennesima sosta dalle corse. Qui preferisco parlare solo di corsa e sai com'è, gli infortuni non sono un gran bell'argomento! Ora sto bene e domattina provo (di nuovo) a correre, poi si vedrà!

      Elimina
  6. Ok. Dai che deve passare definitivamente!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. L'energia positiva è un'ottima cura, grazie! ;-)

      Elimina