mercoledì 26 febbraio 2014

Tirando le somme


Sono alla fine della tabella di 4 settimane "ispirata" da Pizzolato per gare sui 10 km, opportunamente adattata e ritagliata dal sottoscritto a 4 uscite settimanali, ovvero quelle che le mie condizioni fisiche potevano permettermi in questo periodo.
In vista di una gara di 9 miglia, ovvero 15,5 km, ho provveduto ad eseguire lunghi più "lunghi", arrivando fino ai 19 di domenica scorsa, e farò ridere molti macinatori di km...ma tant'è, fino ad ora non ho corso più di così...
Nel frattempo ho dovuto affrontare una contrattura muscolare che mi ha relegato a una settimana di lenti e un forte raffreddore, che non mi ha fermato ma mi ha senza dubbio rallentato per un'altra settimana. Inconvenienti del mestiere e della stagione.
Ora l'incognita è: dopo tutto questo tempo, a che ritmo imposto una gara sui 15,5 km?
L'ultimo test sulle ripetute lunghe mi ha permesso di fare un confronto con lo stesso allenamento svolto un paio d'anni fa, quando avevo corso la stessa gara a un ritmo di 3'41''/km. 
Ho sicuramente un gap di 7-8 secondi a km rispetto al 2012, quindi penso che potrei impostare un ritmo iniziale sui 3'50 - 3'52 e poi vedere come va.
Anche perché la seconda incognita è: per quanto tempo sarò in grado di reggere questo ritmo?
Trovo abbastanza affascinante studiare una strategia di gara, anche perché da un lato so di non essere in condizioni ottimali, dall'altra ho la certezza di avere un certo margine di miglioramento nella stagione entrante (salvo complicazioni....), non avendo ancora sufficienti km nelle gambe.
Infatti da lunedì sarò immediatamente catapultato nella preparazione della 24x1h in pista ad Asti, e qui si potrebbe cominciare a fare sul serio. 
Perché il passo successivo sarebbe tornare alle mie adorate mezze maratone, anche se da un gradino più in basso, ma che importa, l'importante è viaggiare...

6 commenti:

  1. Troppe domande ti poni caro Alain! Domenica a Bra chiudi gli occhi e vola, anzi sogna!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Più probabile un sogno che un volo....sono ancora piuttosto inchiodato!

      Elimina
  2. Anch'io amo molto studiare una tattica di gara anche se nel trail è molto difficile,comunque goditi questa gara,alle mezze avrai tutto il tempo per pensarci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti conosco molto bene questo tracciato, quello che non conosco ancora è la mia resa, comunque non vedo l'ora!

      Elimina
  3. Per l'ultima maratona avevo preparato una tattica... poi, come sai, ho corso a sensazione e ne è uscito un tempo (per me) assurdo! Perciò, come ha già detto Fausto: chiudi gli occhi (in senso figurato! :-D) e corri!!!

    ps: perchè i macinatori di km dovrebebro sorridere? Per fare una gara di 42 km ne corro max 37, tue ne devi fare una da 15 ne corri 19, in proporzione sei tu che fai più km!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per l'incoraggiamento, Saverio! Ma effettivamente sono ancora scarso come km percorsi in generale, tutto dipende dalla ripresa...

      Elimina