domenica 16 marzo 2014

Trofeo ANA di Busca

La gara di Busca ha un tracciato molto particolare: non è molto apprezzata dai velocisti perché ha un'altimetria ultra frastagliata. Nel contempo gli scalatori possono esprimersi al meglio solo nella prima metà dell'anello, quello in salita, perché la parte finale è quasi completamente in discesa, anche molto ripida, penalizzante per chi manca in falcata.
Dal canto mio, ho corso una gara difficile, sotto il primo sole caldo dell'anno, soffrendo la poca abitudine alla salita, mentre in discesa inserivo i freni temendo gli impatti al suolo che inesorabilmente si ripercuotevano sulle mie caviglie.
È stato un rischio correre questa gara, da domani vedrò se mi ha causato qualche problema, anche se per ora non sembra.
Questa, se le impressioni saranno confermate, è la faccia buona della medaglia, perché se questa prova è superata potrei pensare di tornare a correre in percorsi collinari.
L'altra faccia della medaglia è che, come prevedibile, ho avuto la conferma che i miei ritmi sono crollati rispetto a due anni fa, nonostante questi 3 o 4 mesi di allenamento più o meno serio.
Dopo la 9 miglia di Bra, per la seconda volta consecutiva ho un preciso quadro della situazione: rispetto a 2 anni fa sono più lento di 12 secondi a km in tutti i tipi di percorso.
Il che in fondo non è così male, visto che ho parecchio lavoro ancora da fare, sono alle prime ripetute lunghe, la mia soglia deve ancora scendere in funzione della tabella che sto seguendo e che è ancora nelle fasi iniziali.
E ho almeno un paio di chiletti da perdere.
Poi, bè, ho anche 2 anni in più e su quelli non c'è molto da fare...posso solo cercare di allenarmi meglio rispetto a 2 anni fa.
Fra 13 giorni tocca all'ora in pista, la sfida è rosicchiare qualcuno dei 12 secondi a km. Punto.
Quindi cari achillei, lasciatemi correre perché ho davanti un obbiettivo ambizioso, un'ora a tutta!

12 commenti:

  1. Direi che sei stato bravissimo. E con i chiletti in meno, arriverai in cima alla tua montagna! Ma non avere fretta. Il corpo si aggiusta con il tempo. Ciao da Mariano

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariano, grazie per l'incoraggiamento. Sai com'è, non ci si accontenta mai!

      Elimina
  2. Ha ragione Mariano,più che i tempi mi preoccuperei infatti per la tenuta dei tuoi Achillei che ti han fatto assai dannare,per i tempi...c'è sempre tempo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono combattuto fra la prudenza e la voglia di accelerare, è una strana sensazione...difficile da gestire...

      Elimina
    2. Tutti i runner capiscono quella sensazione che hai dopo una lunga serie di infortuni,ma se pensi a quanto hai sofferto per quei tendini...forse è meglio far vincere la prudenza.

      Elimina
  3. Non guardarti indietro.. Goditi il tuo passo attuale e corri!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ottimo consiglio, Fausto, probabilmente in una gara più semplice di questa avrò meno problemi a livello psicologico.

      Elimina
  4. Con l'allenamento ed i kg in meno quei 12" secondi scenderanno, però non (s)forzare!
    I risultati verrano piano piano, intanto goditi il tuo ritono alle gare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, di certo sto riassaporando l'adrenalina che ti dà l'atmosfera di correre in gara, che mi mancava da così tanto tempo...

      Elimina
  5. ma stai scherzando ....2 anni in più
    fino ai 6x puoi migliorare, e non scherzo.
    bravo comunque e sempre vigile ai segnali
    meglio una sessione in ellittica in più a impatto 0, che 3 mesi fermo
    io l'ho acquistata per la moglie ma sta diventando un must anche per me.

    RispondiElimina
  6. L'ellittica è un gran bell'attrezzo, la uso anch'io di tanto in tanto. Certo che con l'inizio della primavera è un vero peccato non uscire a correre...per il momento comunque esco a giorni alterni per preservare le giunture..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io la uso come bigiornaliero, in aggiunta alla corsa a mezzogiorno, ma solo rigenerante per ora
      con cuffie e musica, vai veramente in un'altra dimensione

      Elimina