giovedì 16 aprile 2015

Fine dei lavori



Meno 3 alla mezza, fine dei giochi e silenzio pre-gara.
Domenica ho lavorato sul lungo e ieri (mercoledì) mi sono dedicato ad un'altra seduta di ripetute da 3000, stavolta incassando la soddisfazione di non essere crollato sul finale.
Oggi un lento defaticante e per i prossimi giorni programmerò ancora almeno un altro lento con allunghi brevi.
Resta il grosso dubbio del ritmo da impostare in gara.
Il bello della mezza è proprio questo, che ogni volta è una scommessa da vincere: c'è da spingere a ritmi veloci, ma allo stesso tempo devi dosare sapientemente le energie in tuo possesso. 
Mi è capitato in passato di incontrare il muro sulla mezza, intorno al 16.mo/17.mo chilometro, ed è un'esperienza che non augurerei a nessuno.
O quasi...;-)
Certo, se devo scegliere fra il rischio di esaurire le energie, e il dubbio di non aver corso al massimo delle possibilità....ho già scelto.
Provo a buttarmi ai 3'45'' - 3'46'' e vada come vada.
Alè.


4 commenti:

  1. la cautela è d'obbligo lo sai, per noi voraci di pb
    io starei 1-2 sec sopra il pb fino ai 10k e poi tiri le prime somme
    10-14k tieni il tuo pb
    dai 14 in poi cresci e demolisci, o cali e ti metti il cuore in pace.
    divertititi!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che questo sia un suggerimento davvero perfetto...grazie! Parto sui 3,45 e poi vedo come va...toccando ferro, spero che i lunghi che ho nelle gambe diano i loro effetti. Mal che vada...mi butterò sulla prossima!

      Elimina
  2. Risposte
    1. no, non vacilla .... ma un vice pb è sempre una soddisfazione ;-)

      Elimina