sabato 4 luglio 2015

un sacco di cose per la testa


Un sacco di cose che girano in testa.
Molti pensieri che transitano, si voltano e rientrano.
Probabilmente non riescono a uscire perché sono avvolti in una cappa di caldo umido che li blocca a chiusura ermetica.
Bisogna aspettare la sera, e una temperatura più accettabile, per riportare a galla ciò che durante il giorno è rimasto sigillato in un limbo a tenuta stagna.
Finalmente ora tutto può tornare in superficie, uno alla volta riemergono le immagini del giorno appena appena trascorso.
E vedi esseri umani incedere nervosamente, in movimenti lenti e affaticati, con occhiali da sole e fronti imperlate di sudore.
Sotto quegli occhiali, immagini occhi socchiusi e insofferenti, più attenti alla ricerca di zone ombrose rispetto a tutto ciò che di altro accada intorno.
Dalle tue parti c'è una partenza programmata, ci sono preparativi in corso, ci sono valigie e zainetti che nessuno ha veramente voglia di riempire, per un motivo o per l'altro.
Ma sì, c'è la voglia di cambiare aria, meglio sarebbe essere già arrivati.
Esuberanti fiori di lavanda e grilli rumorosi, poco ossequiosi della giornata di rallentata attività sociale degli uomini.
Grilli ignari della calura, fino all'impertinenza.
Persone che ti apostrofano con una battuta su una gara recente, su un articolo uscito su un giornale locale che contiene il tuo nome. Sei dappertutto 'sta settimana, sei fotogenico. Ma quanto li paghi per metterti lì. Ti ho visto sai.
C'è la tua solita incapacità comunicativa, quella che ti blocca nel momento esatto in cui vorresti dire qualcosa di più, quella che non dipende dal caldo o dal freddo.
Quella che spesso ha lasciato l'amaro in bocca a te e ad altri, quella che forse poi ti costringe a scrivere.
Dalle tue parti c'è anche una gara programmata, ci sono preparativi in corso anche per quella. 
Poca, nessuna tensione. Questa non è la tua gara, questa è voglia di immergersi nella natura, magari in buona compagnia.
La buona compagnia, sì.
C'è una canzone bellissima che ti ronza in testa da qualche giorno, che vorresti lasciare qui.
Forse la metterai proprio qui, nei prossimi giorni, a disposizione del podista, dello sportivo, che speri passerà da queste parti in tua assenza, a vedere se tutto è in ordine in attesa del tuo ritorno.
Passa di qui a vedere cosa succede, in cambio avrai una canzone bellissima.


2 commenti:

  1. Sono passato di qui. Ho visto l'accordo, è un Fa7+. Uno dei miei preferiti perché nostalgico. "Arrivi tu", per esempio, è una canzone che inizia con il Fa7+. La musica è "un continente ancora da scoprire"... Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi hai preso decisamente in contropiede...la foto qui sopra riguarda proprio la canzone che vorrei mettere qui nei prossimi giorni...non si tratta di "Arrivi tu", è una canzone che mi piace tantissimo e che spero piaccia anche all'avventore podista che passerà in mia assenza...a questo punto non posso che sperare che questo Fa7+ che vedi sia l'accordo iniziale...:-)

      Elimina