domenica 6 settembre 2015

retrò



Torniamo un pò indietro, un bel pò.
Nell'autunno del 1992 avevo 21 anni, capelli lunghi, una scassatissima golf cabrio nera dell'81 e stavo svolgendo il mio anno da obiettore.
Tanto per aggiungere qualche particolare, ricordo bene che ero un timidone, non avevo una ragazza fissa e nemmeno molte certezze.
Leggevo Kerouac, ero furibondo col decennio appena trascorso, odiavo il consumismo, la musica commerciale e mi piaceva la birra da bere con amici che esteriormente mi assomigliavano molto, con sottofondi musicali del tipo Doors o Deep Purple, Nomadi, Guccini, Bertoli, gli Stones, i Metallica, poi anche i Nirvana.
Qualunque nuova conoscenza di personaggi alternativi, anarcoidi e autodistruttivi era ben accetta.
Solo ora, ripensandoci, suppongo che devo avere avuto una certa fortuna a non perdermi per strada.
Ma questo è un altro discorso.
Ricordo che una sera, un tizio appartenente a un gruppo anarchico di Cuneo mi aveva fatto ascoltare Since I've been loving you dei Led Zeppelin e mi ero illuminato.
Lui diceva che la musica ultraventennale dei Led era speciale perchè era sempre attuale nei testi.
Io pensavo che, pur non capendo una sola parola del testo di quella canzone, quella musica sì, era davvero speciale. La voce di quel Robert Plant aveva qualcosa di incredibile. Tutta l'armonia di quel gruppo aveva una magia dentro.
Davvero, molto attuale, per ascoltarla ancora nel '92.
Il tema disordinato di questo post nasce dal fatto che stasera quella canzone mi tornava alle orecchie, e proveniva dalla mia autoradio.
2015, autunno, e dò un calcio alla nostalgia che vorrebbe a tutti i costi uscire fuori e accompagnarmi nel sonno di questo sabato notte.
No, il senso vuole essere semplicemente quello di una musica straordinaria che non può perdere valore nei decenni che passano.
Hai visto che per le cose davvero belle non esiste tempo?
Non aggiungo altra morale alla favoletta, devo dormire.
Devo dormire perchè domattina mi aspetta una corsa molto importante.
E spengo la musica, perché anche quella, insieme a tutti i fantasmi che stanotte si sono risvegliati, non mi lascerebbe dormire. Buonanotte.

4 commenti:

  1. E' sempre un piacere leggere i tuoi post musicali nostalgici e anche se divergono dall'argomento principe per cui abbiamo un Blog,per Jimmy,Robert,John Paul e John...questo ed altro :-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Save, sapevo che avrei toccato un argomento a te sensibile...
      eh sì, vado spesso fuori tema...questo blog salta un pò di palo in frasca, segue un pò il padrone, che ci vuoi fare... :-((

      Elimina
    2. Ci sono delle eccezioni che confermano la regola :-))
      Guardando la foto che hai messo tanti ricordi (con un pò di nostalgia) attraversano la mia mente...

      Elimina
    3. a chi lo dici Save...a chi lo dici...;-)

      Elimina