giovedì 26 novembre 2015

maratona

Tanto per darti una regolata in partenza, tieni bene a mente che la foga del primo chilometro è una trappola che ti toglie energie.
Potrebbe sottrarre forze preziose da conservare per il finale.
Potrebbe essere un antico proverbio cinese, rifletti prima di agire.
Potrebbe essere che un giorno ti renderai conto che la preparazione di una gara ti ha insegnato più di quanto credessi.
Per quanto te la possa girare e rigirare, continui a scoprire che da una maratona non si finisce mai di imparare.
Sarà perché è lunga da correre, ma ovviamente potrebbe interrompersi ben prima.
O che è tutta costellata di incognite e di imprevisti, la maggior parte neanche gestibili.
Sarà che una gara come questa è una cosa insidiosa e bella, lo spirito con cui l'affronti è esattamente quello che ci metti nella vita di tutti i giorni.
Se sei proprio bravo a prenderla per quello che è davvero, allora puoi farci una risata sopra.

6 commenti:

  1. è proprio così
    42 k sono veramente tanti, per me domenica saranno solo 21,
    ma la distanza non importa, "Se sei proprio bravo a prenderla per quello che è davvero, allora puoi farci una risata sopra"
    anche questo richiede esercizio, e l'allenamento va contro il nostro abituale approccio quotidiano, che richiede tassitvamente sempre, prestazione ed efficienza
    spero proprio di poter riderci sopra

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In bocca al lupo per i tuoi 21 allora! ti terrò d'occhio su garmin connect
      ...per quanto mi riguarda, date le mie condizioni fisiche degli ultimi giorni, sarà meglio che impari in fretta a riderci su... :-(

      Elimina
  2. Alain... che è successo? Come stai??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariano! mi sono ritirato al 27.mo... ho solo un problema al ginocchio, niente di grave....purtroppo stavolta è andata così, pazienza...

      Elimina
  3. ciao alain
    ho visto e mi dispiace, entra il gioco l'allenamento alla risata
    dopo tutto il viaggio per allenarti l'hai fatto, e ti sei divertito
    :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Andrea! eh si, la risata è davvero importante...l'avevo capito poco prima della gara che era il caso di allenarmi anche in quella...
      comunque sì è stata ugualmente una bella esperienza...credo che ci riproverò prima o poi.... ;-)

      Elimina