giovedì 7 gennaio 2016

prolungare il piacere


La foto qui sopra è idiomatica, molto attinente al titolo, per nulla al senso che volevo dare a questo post, che peraltro è riferito ad un proposito che mi sono fissato per il 2016.
Certo, in linea di massima, anche quel tipo di proposito potrebbe ben calzare gli obiettivi per il 2016.
Ma in questo post preferisco parlare di piacere in un contesto più allargato, al piacere in generale insomma.
In generale, i buoni propositi per l'anno entrante - ormai già entrato - sono sempre rivolti ad un miglioramento della qualità della vita, che sia o meno una cosa realizzabile.
Che pensandoci bene, potrebbe essere schematizzato in una maggior dedizione alle cose piacevoli, a discapito di quelle poco piacevoli.
Così ho avuto una trovata a dir poco fenomenale.
Se è vero che per me correre è sempre, o quasi sempre, un'attività piacevole, sarà sufficiente dedicare più spazio alla corsa.
E anche allo sport in generale.
Correre più chilometri, correre con maggior frequenza. Allenamenti più lunghi nel tempo.
Preparare gare più lunghe, preparare più gare.
Geniale...
Riguardando la foto, però.
Forse non dovrei essere così settoriale, probabilmente anche altre attività possono dare un piacere prolungato.
Accidenti.
Torno a pensarci su.

2 commenti: