lunedì 9 maggio 2016

second life



La seconda vita?
Bel volpino, a volte ti concedi il lusso di recriminare, bel volpino.
Rimpiangi il passato e ti dici, se tornassi indietro di 30 anni potrei cambiare un sacco di cose.
Saresti un ragazzo sportivo, faresti un sacco di attività, un'energia che neanche pizzolato.
Avresti molta più dedizione allo studio di quanta tu abbia dimostrato di avere, perché non saresti quel tipo ribelle e insofferente che eri.
Non ti accontenteresti e non ti adageresti sugli allori. E cercheresti di coltivare una certa autostima che da ragazzo ti mancava.
Non ti faresti bastare quello che avevi, andresti a esplorare il mondo e avresti un coraggio da leone, proprio quello che ti mancava.
Ma lo sai, l'errore più grosso che puoi fare è guardarti indietro, vero?
Se guardi indietro significa che non hai imparato nulla, sei sempre quel personaggio poco propositivo di 30 anni fa, bravo merlo. 
Quindi smettila e guarda avanti, che c'è tanto da fare: se la fortuna assiste, hai un sacco di tempo.
La fortuna?
Certo. Di quella ce n'è bisogno anche quando si hanno quattordici anni, visto che nulla è scontato.


Nessun commento:

Posta un commento