giovedì 27 ottobre 2016

dei limiti - parte enne


E va bene, devi ammetterlo che non è tutto così terribile quello che ti circonda.
Proprio per questo di tanto in tanto ti riesce bene, una fuga per una corsetta che ti fa emettere uno spontaneo sospiro di sollievo, ahhh.
Come buttare fuori brutti pensieri e partire verso la parte bella del tuo tempo.
O sederti al bancone della tua spina preferita e sospirare. Ahh...
Non è tutto cosi' tremendo. Certo, scopri che un giorno potrebbe toccare pure a te, insegnare il buon esempio a persone cattive cattive. I monelli, quelli che vorrebbero mettere le mani nella marmellata.
Sarà che in giro c'è ancora una corposa quantità di italiani inquinati, del rango di quelli che vorrebbero addirittura sporcare la nostra costituzione con delle strane porcherie, sarà per questo che in giro ci sono bambini settantenni che hanno perso solo il pelo.
Sta a te spiegare loro che una corsa in mezzo ai boschi, quest'autunno, sarebbe davvero uno spettacolo.
Potrebbe essere una delle loro ultime, dovrebbero approfittarne, visto che il paradiso cristiano sanno di esserselo già giocato, in cuor loro, pur avendo sempre frequentato ambienti di sana cattolica aristocrazia.
Quanti anni crederanno mai di poter vivere? O forse. Crederanno mica che accumulare soldi e "potere" serva a farli vivere piu' a lungo?
Vai a correre in un bosco anche tu, questo autunno, e scoprirai che tutta la terra che vedi intorno a te è pronta ad ospitarti, e non è certo un nemico da temere.
Bé come quando hai osato attaccare i podisti veri, un pò di tempo fa, anche ora capisci che potrebbe essere piacevole vestire i panni di Davide contro Golia, divertendoti a sparare pietruzze molto fastidiose.
I limiti sono quelli che ci creiamo da soli, e poi ci sono quelli che altri vorrebbero importi.
E ancora: esistono i limiti che istintivamente fanno piu' paura, quelli che segnano naturalmente l'inizio e la fine di una vita fisica.
La paura, pero', non è certo piu' rilevante di una vita fisica, inizia e finisce obbligatoriamente entro i suoi limiti.
Quindi non farla tua, la paura, sii coraggioso, corri nei tuoi boschi.
E piuttosto divertiti a lanciare pietruzze.

Nessun commento:

Posta un commento