domenica 27 novembre 2016

salva con nome


Una cosa è certa, forse scontata, ma mentre correvi lungo il Viotto, oggi pomeriggio, hai deciso che sarebbe stato bene appuntarselo per iscritto, nottetempo.
Sei un giorno sentissi mai il bisogno di andare a scovare un pensiero positivo che ti aggiusti una giornata storta, uno lo puoi trovare, e questo post te lo puoi conservare come memorandum.
Il bagaglio di esperienze che accumuli giorno dopo giorno, non è necessariamente sotto vesti positive, ma è senz'altro unico.
Diverso da quello di ogni altro essere vivente, quindi indubbiamente, inesorabilmente, meravigliosamente unico.
Quello che esprimono le tue azioni sono frutto di vita vissuta, e non solo di attitudini naturali.
La conclusione è semplice, è che hai di certo qualcosa da proporre, sotto ogni forma possibile tu voglia farlo, in modo unico e differente da quello di ogni altro essere vivente.
E' altrettanto vero che puoi tirare fuori anche il banale, il brutto, o anche il peggio, quindi la sfida è quella di cercare in te quanto di meglio possa fabbricare la tua mente.
Provare e riprovare, cercare e scoprire.

Nessun commento:

Posta un commento