mercoledì 9 agosto 2017

martedi'


Ci sarebbe da ragionarci su, a proposito degli eventi, di come ci si possa sentire impreparati di fronte alla regia che è stata preparata per te per il lasso di tempo di una giornata.
Oggi ti sei trovato davanti ad una trasformazione repentina del tuo ufficio, che dalle 8,00 alle 14,00 di colpo non era piu' un ufficio tecnico, ma un palco per scene di disperazione.
Hai visto uomini distrutti e hai scoperto come la disperazione faccia paura agli spettatori inermi.
Hai scoperto quanto possa essere utile ricorso alle forze dell'ordine, di quanto in certi casi svolgano quella precisa funzione per cui esistono. Dare sicurezza a chi ha paura.
Hai avvertito la precisa, prolungata percezione di un senso di inadeguatezza nella gestione del tuo ruolo, seppure in una situazione particolarmente complessa, seppure in un ufficio trasformato, ma pur sempre il tuo posto di lavoro.
Be' così anche per stasera rimani in attesa di ritrovare quella parte di vita che ti manca, quel tempo che ti appartiene e che ti senti strappare via.

  

Nessun commento:

Posta un commento